Cosa significa vivere con un cane?

Questa è la classica domanda che si fa o si dovrebbe fare chiunque stia pensando di adottare un cane, che sia dal canile o dal più qualificato degli allevamenti.

La risposta è quasi scontata ormai, tanto gli specialisti del settore si prodigano per diffondere le nozioni minime per evitare rinunce e abbandoni. La risposta più comune è : il cane è un impegno.

Chi come me è abituato sin dall’ infanzia ad avere cani per casa, la risposta è veramente scontata…così tanto che ormai non realizzo nel quotidiano la reale portata di ‘un impegno’.

In eventi eccezionali invece realizzo quanto la mia vita sia diversa da quella di chi non ha cani.

 

Negli ultimi anni le vicende della vita mi hanno messo nella posizione di scegliere tra un viaggio di qualche giorno in aereo e affidare i miei cani a qualcuno di diverso da ‘nonni’ e gli ‘zii’.

Ovviamente ho trovato la sistemazione migliore per i miei cani, ma nonostante mi fidassi ciecamente del trattamento che sarebbe stato loro riservato, i giorni precedenti sono stati un travaglio di emozioni contrastanti. Sapevo che durante il giorno non avrebbero sentito affatto o poco il distacco, ma la sera , che è il nostro momento più intimo, si sarebbero fatti delle domande e mi avrebbero cercato.

Le loro abitudini sarebbero state stravolte: niente grattini sulla pancia mentre si guarda la televisione, niente fischio per andare tutti a letto al piano di sopra, niente risveglio coccoloso al mattino.

Come spesso accade, il travaglio induce riflessione: ecco cosa significa la frase ‘il cane è un impegno’…

Significa convivere. Una parola che può far paura.

Significa pensare ad organizzare la tua giornata ed anche la loro.

Significa organizzarti per far rientrare nelle 24 ore il tempo per il tuo e loro riposo, la preparazione e la consumazione del tuo e loro cibo, la loro passeggiata e svago con la tua palestra e il tuo lavoro, i tuoi e loro bisogni di confronto sociale.

Significa che il fine settimana non puoi sprofondare nel divano come la stanchezza della settimana ti imporrebbe, ma devi pensare a dove puoi portarli per appagare le loro motivazioni innate.

Se si ha più di un cane, significa osservarli per sapere quali sono i desideri e motivazioni di ciascuno di loro.

Significa che devi rinunciare a quelle belle serate che prima del loro arrivo trascorrevi con i tuoi amici.

Significa che anche se hai fatto tardi la sera, ti dovrai svegliare presto perché tu ti sei divertito e ora tocca a lui.

Significa che durante la notte sarai svegliato perché ha la diarrea o deve fare una pipi irresistibile. Lui si riaddormenterà come piombo, tu resterai a fissare il soffitto minacciando di mettere il lucchetto a tutte le ciotole.

Significa che per viaggiare e lasciarli soli devi avere la fortuna di trovare qualcuno a cui affidarli che sai che li tratterà come te. E prima di lasciarli, comunque penserai a se staranno bene, se piangeranno, se ti cercheranno , se la delusione di non trovarti più li potrà ferire e minare la relazione che avete costruito, se la mancanza del loro mondo e delle loro abitudini potrà farli soffrire.

Convivere con uno e più cani significa pensare in due (o tre, quattro, ecc.ecc.)

Significa far parte di un organismo unico, che se muove all’ unisono, un po’ come un alveare. Se così non fosse, allora si ha un cane ma non si vive con un cane….

Claudia Tomassini
The Dutch dog
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *