Liberi di Essere Se Stessi – SPOT – B.A.R.F. Ciam Dr. Clauder's

C'è una cosa, la più importante di tutte, che puoi fare per il tuo cane.Ricordati di lui, della sua essenza, delle sue origini.Ricordati di lasciarlo libero di essere se stesso, Libero e al tuo fianco.Solo se il tuo cane andasse a caccia si alimenterebbe in modo più naturale rispetto ai menù completi B.A.R.F. Ciam Dr. Clauder's.Scopri i nostri prodotti www.ciam.eu/barf/

Publiée par BARF Ciam Dr. Clauder's sur Mardi 19 juin 2018

I prodotti della Linea BARF CIAM-Dr. Clauder’s sono ispirati all’alimentazione naturale rifacendosi proprio alle origini dei nostri cani e gatti, formulati secondo i NUOVI principi della dieta BARF: Biologically Appropriate Right Feed, ovvero un sistema corretto di alimentazione e biologicamente appropriato rispetto alle peculiarità nutrizionali.

Menù completi sono formulati con carne e frattaglie delicatamente bollite, integrate con frutta e verdura selezionati e con oli naturali che permettono di nutrire il cane e il gatto in modo naturale e soprattutto nel pieno rispetto del suo fabbisogno. Con l’aggiunta di una percentuale di frattaglie, il menù è arricchito di alcune fonti naturali di vitamine, minerali ed oligoelementi.

Secondo i principi originali della B.A.R.F., la carne dovrebbe essere somministrata, se possibile, cruda in modo che tutti i principi nutritivi rimangano inalterati.

Ma se non ci fosse disponibilità a casa di carne e frattaglie crude oppure qualcuno non volesse utilizzare alimenti crudi sia per motivi di comodità che soprattutto per motivi igienico-sanitari (la carne cruda può presentare una carica batterica nociva per i nostri animali ma anche per l’uomo), esiste l’alternativa rappresentata dai prodotti 100% carne e frattaglie CIAM-Dr. Clauder’s, formulati secondo la dieta degli antenati dei nostri animali domestici.

Unitamente al muscolo degli animali, per la formulazione di questi prodotti sono state utilizzate le frattaglie come fegato, polmone, stomaco (trippa) e altre parti nutrienti della «preda».

www.ciam.eu/barf

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *